Terra dei Preti, Collecapretta – Trebbiano Umbria IGT (Bio)

 25,00

Annata: 2022

Denominazione: Umbria Trebbiano Igt

Vitigni: trebbiano

Terreno: argilloso

Alcol: 12%

Fermentazione: macerazione di 4 giorni sulle bucce, fine delle ultime fermentazioni in acciaio

Maturazione: acciaio

Affinamento: in bottiglia

Anni di consumo ideale: entro 10 anni

Bottiglie prodotte:circa 1300

Temperatura di servizio: 12° C

Abbinamenti: salumi, trota alla brace, stringozzi alla spoletina, tartufo

Cosa troveremo in questa bottiglia: vino senza solfiti aggiunti, maturo, aranciato, fiori gialli secchi, speziato, balsamico.

Descrizione

Descrizione: un bianco vinificato come un rosso, con una macerazione sulle bucce; alla vista si presenta aranciato; al naso prevale la macchia mediterranea, la camomilla; in bocca frutti gialli maturi e fiori gialli che evolvono poi verso note di fieno e, nella tipicità del vitigno, richiami di tartufo bianco.

L’Azienda: Quella di Collecapretta è prima di tutto una azienda agricola promiscua con allevamento (Azienda Agricola Mattioli Vittorio) che vive e produce da tre generazioni sulle stesse terre protette dai Monti Martani nella campagna di Spoleto. Il metodo di conduzione è quello naturale, con il massimo rispetto dei cicli naturali ed escludendo l’uso di erbicidi, pesticidi e diserbanti. I vigneti sono tradizionali del territorio – siamo nella patria del Trebbiano spoletino na qui troviamo anche grechetto, ciliegiolo e sangiovese su tutti– con qualche contributo extraregionale che comunque rispetta ciò che dopo la seconda guerra accadde con l’impianto su tutta la regione di vitigni come il barbera o il merlot. . L’azienda si estende su circa 50 ettari di cui solo 6 vitati.

Informazioni aggiuntive

Peso 1,5 kg
Vini

Bianchi

Zona di Produzione

Colli Martani, Spoleto, Todi e San Venanzo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Terra dei Preti, Collecapretta – Trebbiano Umbria IGT (Bio)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *