C’osa, Madrevite – Gamay del Trasimeno DOC

 38,00

Annata: 2020

Denominazione: Gamay del Trasimeno Doc

Vitigni: Gamay del Trasimeno

Terreno: sabbioso, argilloso

Alcol: 14,5%

Fermentazione: a temperatura spontanea, e successiva macerazione sulle bucce con una parte a grappolo intero

Maturazione: 6 mesi in cemento, 12 mesi in botti grandi da 10hl e cemento

Affinamento: 6 mesi in bottiglia

Anni di consumo ideale: 12 anni

Bottiglie prodotte: 2600

Temperatura di servizio: 16° C

Abbinamenti: perfetto per accompagnare risotti, carni e preparazioni non troppo strutturate ma caratterizzate dalla presenza di elementi grassi.

Cosa troveremo in questa bottiglia: eleganza, acidità, freschezza ed adeguata struttura

Descrizione

Descrizione: rosso rubino non troppo carico. Al naso note floreali, aromi di frutti di bosco, lampone, fragole, ciliegie e nuances speziate e marascate. Al gusto è elegante con lievi note fruttate, freschezza intensa e buona persistenza. La bocca è profonda con tannini vellutati e molto carnosi sorretti da una fresca vena acida.

L’Azienda: Madrevite è creatura di Nicola Chiucchiurlotto, vignaiolo giovane e pionieristico nel suo voler puntare su vitigni autoctoni (Gamay del Trasimeno e Grechetto su tutti, ma anche Montepulciano, Trebbiano spoletino, Syrah – Cortona è oltre la collina – e Sangiovese) vinificati perlopiù in purezza e quasi tutti rientranti nella Doc Trasimeno. 11 gli ettari vitati su 60 totali aziendali – all’estremo confine ovest dell’Umbria – in cui prevalgono bosco e seminativi posti sulle sponde del Lago di Chiusi, a pochi chilometri dal bacino lacustre del Trasimeno.

Informazioni aggiuntive

Peso 1,5 kg
Vini

Rossi

Zona di Produzione

Trasimeno

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “C’osa, Madrevite – Gamay del Trasimeno DOC”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *